Home E. Bach Fiori di Bach Corsi on line  Corsi in classe Cammino spirituale Chi siamo  Università Popolare di Lucca Approfondimenti
New Port Botanica Erboristeria Animali Pubblicazioni Galery Fiori Piante I Manuali dei Fiori di Bach Smettere il fumo

 

GFT (Gruppo di Fumatori in Trattamento) e Floriterapia

Smettere di fumare: un atto d'amore per sé e per gli altri....

 Farla finita con il Fumo non è cosa semplice, e questo si sa. Ciò che conta è la volontà. Bisogna essere convinti che la decisione trasforma radicalmente la vita ed è una dimostrazione d'affetto verso se stessi, ma anche verso chi ci circonda. 

Il nostro e' un programma terapeutico "certificato". Da anni ormai i cosiddetti "metodi per smettere di fumare" sono finiti: esiste solo la prevenzione e la terapia del tabagismo, ad opera di conduttori che abbiano seguito opportuni programmi formativi. L'importante e' rispondere alle domande e ai problemi più importanti che si presentano quando si vuole superare una dipendenza, in questo caso quella del tabacco.

 

1) Modalità di terapia di gruppo in chat

2) Terapie di gruppo Programmi per la cura della dipendenza tabagica, divisi in 10 incontri (un mese e mezzo insieme), e organizzati secondo la metodologia dei GFT (Mangiaracina, 1985), accreditata su basi rigorosamente scientifiche.
Vengono inoltre abbinati esercizi di rilassamento muscolare per alleviare ansia e stress, ed esercizi di kinesiologia respiratoria, per smaltire più velocemente il catrame depositato nei polmoni.

Il maggior beneficio deriva dal sostegno di gruppo. Da soli si è più deboli. Studi condotti su grandi campioni di fumatori in terapia dimostrano che il sostegno gruppale garantisce i maggiori risultati nell'astinenza a breve e lungo termine. I nostri programmi  infine forniscono anche materiale di supporto (cartella di bordo, CD Rom dedicati, visita flebologica gratuita per conoscere lo stato delle vostre vene, consulenze dei maggiori specialisti italiani, fra cui il Professor Giacomo Mangiaracina, presidente della Sitab, Società italiana di Tabaccologia), e rappresentano una vera risorsa per dare finalmente una svolta positiva alla propria vita.

Nota: I programmi in questione hanno una loro peculiarità per il fatto che per la prima volta vengono abbinate le essenze floreali (Fiori di Bach) cioè la Floriterapia al posto dei farmaci allopatici. Infatti, ai partecipanti al corso, è offerto un "cocktail floreale antifumo creato dal gruppo", per aiutarli ad affrontare le tensioni inerenti ai grandi cambiamenti. 

     

Servizio di Volontariato per i giovani: per ogni corso, si offriranno due inviti omaggio a dei ragazzi minorenni intenzionati -veramente- a uscire dalla dipendenza nicotinica. Il servizio è dedicato ai giovani che hanno meno di 18 anni e che sono caduti nella trappola del fumo, ma ne hanno preso coscienza. Inoltre, ogni genitore potrà venire accompagnato da un figlio minorenne fumatore, che seguirà il corso completamente gratis insieme a lui.

Per i più giovani, il messaggio è di non cedere alle false lusinghe delle sigarette: il senso di appartenenza e di identità che il pacchetto sembra conferire a chi fuma è in realtà una trappola ingannevole che può costare molto cara.

 

     

Gli adolescenti sono a rischio sull'uso di sostanze psicoattive legali e non legali (tabacco, alcol, sostanze dopanti). Purtroppo il tabacco, dal momento che contiene la nicotina, una sostanza che crea dipendenza psichica, rappresenta ancora una "droga legale". Anche se la sigaretta ormai non è più simbolo di forza, ma indice di debolezza come la droga o il dopping nello sport, sono i giovani a essere i principali bersagli. l'industria del Tabacco investe milioni di dollari per loro. L'obiettivo è innanzitutto quello di far provare ai neofiti il piacere del fumo, per poi suscitarne l'attrattiva e crearne la dipendenza da nicotina.
Le contraddizioni, però, non mancano anche all’estero. Negli Stati Uniti, dove la lotta contro il fumo è durissima, l’industria del cinema continua a proporre film dove la sigaretta è ancora protagonista. Produttori e registi, evidentemente, non disdegnano i finanziamenti che le multinazionali del tabacco offrono loro in cambio di inquadrature dove gli attori fumano sigarette di determinate marche o ne mettono in mostra i pacchetti.
Ricordiamo che nel 2001 le giovani fumatrici di 14 a 24 anni hanno superato i fumatori maschi. Dal 2001 ad oggi però si registra un leggero calo di tendenza, nel senso che sono diminuiti sensibilmente maschi fumatori e femmine fumatrici tra i giovani. Grosso modo 7 giovani su 10 provano a fumare, solo 3 di essi diventeranno dipendenti dal tabacco, e 1 smetterà dopo i 40 anni.

 

Un adolescente chiede di continuo il parere altrui fra i propri coetanei ed e' alla ricerca di conferme, si affida ai consigli altrui anziché dare ascolto alla propria voce interiore, è facilmente influenzabile e si autoconvince che è meglio fare come dicono gli altri. Finisce così per conformarsi al mondo esterno per incertezza e inadeguatezza.
I Fiori di Bach aiutano ad affrettare i tempi di evoluzione, a controllare le ansie ed il senso di disagio che possono portare ad accendere un "pezzo di carta imbottito di foglie secche".

I giovani hanno davanti una vita tutta da vivere; noi proviamo a ricordare loro che non e' salutare arrendersi, perché si può imparare dagli errori. E Fumare è un errore. Siamo disposti a dar loro una mano a condizione che loro la vogliano, per far sentire una voce nuova, fatta di colori nuovi, che possa spegnere quel grigiore che non appartiene all’uomo libero.

La vera libertà è quella di poter dire NO al fumo. Siamo certi di offrire un'esperienza educativa, che promuove una scelta di vita sana e contraria alle abitudini del consumo indiscriminato.

 

Come si svolgono i corsi gruppali:

  • Primo incontro (seduta preliminare)

  • Settimana full-time (dal lunedì al venerdì)

  • 4 incontri di sostegno a scadenza settimanale, per consolidare i risultati raggiunti.

Conduttrice: Liliana Gimenez Haas, Fisioterapeuta e FloriterapeutaOperatrice Programmi Tabagismo,formata presso il Policlinico Umberto I di Roma, con la supervisione del Prof. Giacomo Mangiaracina (presidente SITAB, Società Italiana di Tabaccologia, e coordinatore dell'Area Tabagismo della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), con cui ha collaborato come assistente e co-conduttrice.

   

Iscrizioni e informazioni: floriterapia@tiscali.it

Per conoscere la modalità dei trattamenti individuali on-line, si può visitare la pagina: http://www.floriterapia.com/bachitalian/florinet.htm

Ascolta la strepitosa canzone contro il Fumo di Andrea Evangelisti, "Ma che te fumi?"